Risorse

Domande frequenti su CIPPS e COVID-19

Ecco alcune delle domande che arrivano più frequentemente in segreteria e che condividiamo volentieri per offrire maggiore chiarezza.

Il CIPPS – Centro Internazionale di Psicologia e Psicoterapia Strategica adotta il Protocollo  per la prevenzione, il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di studio e lavoro. Vista l’emergenza sanitaria, la Progettazione Didattica della Scuola ci consente di alternare le lezioni a distanza con gruppi esperienziali in aula, nel pieno rispetto del protocollo anti-covid,e offrendo ai nostri allievi la possibilità di seguire sempre le attività d’aula da remoto.

Sì, in considerazione dell’emergenza sanitaria in corso, è prevista un’agevolazione del -20% sulla retta del primo anno e formule di rateazione personalizzate.

Inoltre sono previste 2 borse di studio del valore del 50% a copertura parziale della retta del primo anno, attribuite per reddito alla fine dei colloqui di orientamento.

La Scuola rimborsa sempre il viaggio dalla stazione alla sede ed offre gratuitamente ai suoi allievi l’uso della propria piattaforma eLearning per l’erogazione dei materiali di approfondimento, la Biblioteca interna, il Centro Clinico e un corso di inglese con docente madrelingua, in partneriato con il British Institute, per agevolare la fruizione di webinar internazionali e pubblicazioni.

Il Cipps si avvale di un Ambiente Virtuale di Apprendimento (VLE) all’avanguardia in grado di integrare strumenti di comunicazione asincroni (come ad esempio l’erogazione di materiali didattici di approfondimento, forum ed esercitazioni) e strumenti di comunicazione sincrona (come lezioni in live su piattaforma MEET e ZOOM). La didattica online, se progettata in una prospettiva di funzionalità ed efficacia degli apprendimenti,  consente momenti molto intensi anche da un punto di vista emotivo, attraverso le attivazione della relazione docente-allievo.

L’organizzazione didattica della Scuola, inoltre, prevede che gli insegnamenti caratterizzanti di tipo esperienziale si svolgano in presenza (con possibilità per gli allievi di seguire la lezione anche da remoto) attraverso gruppi costituiti da pochi allievi ben distanziati, con l’utilizzo dei dispositivi di sicurezza in ambienti sanificati e arieggiati.

Dopo una iniziale fase di osservazione e studio, la scuola ha integrato nella propria organizzazione didattica alcuni principi-chiave della terapia strategica, tra cui l’utilizzazione di qualsiasi avvenimento come opportunità di resilienza, possibilità per crescere e acquisire nuove conoscenze, competenze e abilità; la flessibilità del setting e l’adattabilità della terapia su misura per ciascun paziente.

Inoltre, sono state implementate le attività esercitative e pratiche, coinvolgendo gli allievi valevoli nelle iniziative della Scuola. L’Ambiente Virtuale di Apprendimento, infatti, consente di fare lezione online e di seguire da remoto le attività esperienziali-terapeutiche che si svolgono in aula, incrementando anche l’uso del forum interattivo tra docenti e allievi, le supervisioni, il ricevimento del Direttore Didattico, di docenti e terapeuti.

La Scuola adotta il Protocollo  per la prevenzione, il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di studio e lavoro. In sintesi le misure di sicurezza prevedono:

  • La sanificazione costante degli spazi, al fine di garantire la salubrità e la sicurezza delle aule e degli uffici;
  • L’erogazione da remoto degli insegnamenti teorici;
  • Lo svolgimento delle attività esperienziali-terapeutiche in presenza con appuntamenti cadenzati, prevedendo l’obbligatorietà dei dispositivi di  protezione, la misurazione della temperatura, l’igienizzazione delle mani, l’accesso differenziato agli spazi condivisi e il mantenimento della distanza di sicurezza.

No, la progettazione didattica della Scuola e la formazione di docenti e terapeuti consentono di svolgere regolarmente il programma formativo, con la possibilità di recuperare le lezioni caratterizzanti di tipo pratico ed esperienziale in gruppi di studio e lavoro, che accedono alle aule nel rispetto del protocollo di prevenzione e contenimento del Covid.

Inoltre è sempre possibile seguire da remoto le lezioni che si svolgono in presenza perché tutte le aule sono dotate di computer, microfoni, webcam e proiettore che consentono una perfetta integrazione anche degli allievi che seguono da casa. Infine, il programma didattico prevede momenti esercitativi e pratici (come ad esempio focus/working group, la stesura di articoli, l’attività di ricerca, etc.) che possono svolgersi regolarmente anche a distanza.